Trasporto barca: come preparare l’imbarcazione per la spedizione

Vuoi spedire la tua barca
o il tuo gommone?


Affidati a Karryco: facile, conveniente e sicuro.
RICHIEDI PREVENTIVI GRATUITI

Devi spostare una barca e non sai come fare? Ecco una serie di consigli utili.

Fasi preparatorie

Prima della spedizione l’imbarcazione deve essere preparata per il trasporto.

Le principali precauzioni delle quali ti devi occupare sono queste:

  • Controlla lo stato della barca: prendi nota degli eventuali danni presenti, che comunicherai in trasparenza al vettore, in modo tale da non generare controversie quando farai il controllo una volta arrivato a destinazione
  • Rimuovi tutti i liquidi presenti sul mezzo. La categoria comprende: il carburante presente nel serbatoio, la riserva d’acqua, le acque reflue e i liquidi presenti nella sentina (vari scoli e infiltrazioni) e nei vari sistemi idraulici. Questa precauzione è necessaria per evitare che durante il trasporto ci siano perdite o sversamenti
  • Togli gli elementi smontabili che potrebbero danneggiarsi nello spostamento e che potrebbero costituire un problema per le operazioni di trasferimento (nel caso di una barca a vela, rimuovi l’albero, i sartiami e i tendaggi). Tutti i componenti dovrebbero essere imballati correttamente, per prevenire la loro degradazione
  • Ritira gli oggetti di valore e chiudi a chiave gli eventuali armadi e ripostigli. L’assicurazione obbligatoria che dovrai stipulare non copre danni di questo tipo
  • Scollega i componenti elettrici e impermeabilizza i cavi. Anche se fatta per viaggiare sull’acqua, la barca durante il trasporto potrebbe essere soggetta a intemperie che metterebbero a rischio l’impianto elettrico

Caricamento della barca

Per quanto riguarda le fasi di carico è necessario illustrare le due alternative principali:

  • Nel caso di una barca piccola, è possibile caricarla su un carrello da traino collegato al veicolo (sempre che la misura complessiva di auto + rimorchio non superi i 12m, che la larghezza non oltrepassi i 2,5m e che l’altezza non ecceda i 4m), sistemandola nell’invaso gommato predisposto
  • Se le dimensioni del natante oltrepassano invece le suddette misure, il trasporto viene classificato come eccezionale, e quindi viene sottoposto a normative più rigide (come la necessaria autorizzazione al trasferimento da parte delle autorità e la presenza di una scorta, tecnica o da parte della polizia, durante il tragitto) e spesso si rende indispensabile l’utilizzo di una gru per issare l’imbarcazione sul mezzo del vettore. Aumentano anche i requisiti della patente di guida del conducente, che deve essere omologata tramite una severa prova di controllo del veicolo per i trasporti superiori ai 3500kg (peso complessivo di auto + rimorchio + barca) e che deve essere del tipo BE per i trasporti delle imbarcazioni ancora più grandi

All’arrivo

Una volta avvenuta la consegna:

  • Controlla lo stato della barca, ma giusto per sicurezza: i trasportatori con i quali lavora Karryco sono affidabili e verificati
  • Rimonta gli elementi che avevi rimosso per precauzione
  • Mettila in acqua e goditi le giornate di sole!

Affidati a un professionista del trasporto barche!

Come ti sarai di certo reso conto, per non mettere a rischio la sicurezza e prevenire i danni (del veicolo, ma anche del conducente che si occupa della movimentazione), se si deve effettuare un trasporto di questo tipo è consigliabile fare affidamento all’esperienza di chi compie queste attività per lavoro.

Karryco ti mette a disposizione seri professionisti che percorrono quotidianamente le nostre strade. Approfittando dei loro viaggi di ritorno puoi ottimizzare la spedizione e abbassare il prezzo a tuo carico.

Prova a chiedere un preventivo, non costa nulla!

Trasporta la tua barca o il tuo gommone